M101 dall’Amiata

Ecco la mia 3° immagine di questa Lunazione ripresa nella seconda e ultima serata dello star party, si tratta di M101, l’ora che avevo ripreso con il CLS da casa non mi soddisfaceva quindi approfittando dell’ottima serata ho voluto riprovarci.. Qui si vede chiaramente la differenza tra un cielo urbano e un cielo immacolato.. Se aggiungiamo il fatto che ci ho fatto quasi 3 ore di scatti e una 15ina di dark beh.. l’immagine ha tanto di quel segnale da far paura.. si possono vedere chiaramente e integralmente tutti i bracci esterni oltre che a una miriade di galassiette sullo sfondo.. Qui invece tutto è andato per il meglio, Dark compresi, intanto questa è la prima versione anche se devo rivedere il bilanciamento del bianco perchè troppo azzurra ma non stavo nella pelle.. la versione definitiva arrivera a breve (meno azzurra e piu rossa).. intanto ecco qua:

Meade SN6 (Schmidt Newton 15cm/6″)
Canon 350D Baader ACF II
20×480 sec RAW 800ISO
15 Dark – 21 Bias- 21 Flat

tratto da wikipedia:
M101 dista 23.790.000 anni luce dalla Terra, ed è una galassia di tipo Sc (spirale non compatta); da un osservatore a terra è vista esattamente “di faccia”, ma i suoi bracci sono visibili solo con un grande telescopio. Il diametro della galassia è circa 170.000 anni luce, ovvero quasi doppio rispetto al diametro della nostra Galassia.
Dall’inizio del Novecento, sono state scoperte tre supernovae in questa galassia:
SN 1909A, scoperta il 26 gennaio 1909 da Max Wolf ;
SN 1951H, di tipo II, scoperta nel 1951 ;
SN 1970G, scoperta il 30 giugno 1970, è stata la più luminosa ;
L’osservazione, nel 1994-95, delle cefeidi situate nella galassia da parte del telescopio Hubble ha permesso di stabilire esattamente la distanza di M101. M101 possiede cinque galassie compagne di discrete dimensioni: NGC 5204, NGC 5474, NGC 5477, NGC 5585 e Holmberg IV. Come detto sopra, l’interazione fra M101 e le sue galassie satelliti può aver favorito l’aumento della formazione stellare nei bracci di M101; inoltre sembra che questa galassia sia stata distorta dalla vicina NGC 5474.[5] M101 e le sue galassie compagne formano la quasi totalità del gruppo di galassie noto come Gruppo di M101.

Questa voce è stata pubblicata in Astronomia, DeepSky e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.