I Principi della Notte di Gabriele Vanin

A mio avviso un romanzo bellissimo.. pochi tecnicismi e tanta passione che trasuda letteralmente dalle pagine del libro. Racconta la carriera astronomica dell’autore, dai primi passi con il sessantino quando era adolescente, passando per la caccia di comete, di cieli bui, scontrandosi con la burocrazia degli enti statali e delle associazioni. Indubbiamente un bel racconto.. Chi come me è appassionato di astronomia non puo non emozionarsi rivivendo i momenti in cui ha visto saturno per la prima volta (lo ricordo ancora come se fosse ieri) o le amare delusioni per un’eclisse mancata causa maltempo.. Sinceramente a tratti ho avuto i brividi, in molte parti del libro mi sembrava quasi di rivivere emozioni e momenti già vissuti anni fa.. Bellissimo, non ho parole, l’ho letteralmente divorato in poco piu di 2 giorni.. Lo consiglio vivamente a tutti.. Come ho detto inizialmente si tratta praticamente di un romanzo autobiografico e puo leggerlo tranquillamente anche un neofita.. BELLO BELLO BELLO!!!!